lunedì 16 maggio 2011

Puntando indietro le lancette per vedere il sole di domani.

Ho perso il conto del tempo che è trascorso dall'ultima volta che ho scritto in questo blog. Tante volte ho pensato di tornare, di riprendere in mano la mia vita, di riprendere in contatti con voi che sicuramente mi avete dimenticata perchè sono scappata.
Ma in tutto questo tempo ho sempre tenuto un bracciale al polso, perline rosse.
La mia forza di volontà si è piegata a situazioni che l'hanno indebolita, annientata del tutto. Però prima o poi senti la necessità di dimostrare a te stessa che non è il resto del mondo a poterti abbattere.
Eccomi qui. Con la voglia di farcela, questa volta voglio farcela.
Non è mai troppo tardi per immaginare un futuro diverso dal presente.

E ci tengo a dire una cosa che per me è molto importante, mi sono innamorata.
Ho imparato che l'amore è la cosa più bella e distruttiva che esista, che ti fa piangere come nient'altro, che ti fa sentire importante più di ogni altra cosa.
Ma l'amore non è sempre quella forza che vince, a volte devi solo accontentarti di viverlo dentro e stringerlo un pò tra le braccia per sentire quel calore prima di ricordarti che non sarà mai il calore di quella persona a farti stare bene.

"Mi manchi così tanto
Voglio condividere il tuo orizzonte
E vedere la stessa alba
Sposta la lancetta a quando mi stringevi."

Jess, fleur.


2 commenti:

  1. Ma io mi ricordo di te!
    Che nostalgia leggere il tuo blog (: fa quasi piacere vederti di nuovo qui
    a presto

    RispondiElimina
  2. Anche tu hai a che fare con l'Amore, eh... anche io. Già. Alquanto allegramente distruttivo. Ti aspetto nel mio nuovo blog: http://la-bambola-rotta.blogspot.com/

    Un bacio, Serena.

    RispondiElimina